un isterico tuareg...

06 aprile 2008

Gloomy sunday

Non so come mai la chiamassero la canzone dei suicidi.
Io l'ho sempre trovata bellissima.
E il titolo si intona alla giornata di oggi: lenta, in attesa di qualcosa.
Qualcosa che non arriva.

Quindi, questa è l'idea. Da novembre ho al piano di sotto un basso che mi ha prestato un amico.
Ora scenderò, lo attaccherò all'amplificatore e vedremo che cosa succede.
Cinque mesi con uno strumento che adoro, senza che mi venga la voglia di suonarlo?
Ma non esiste!

Soundtrack il giro di basso sinuoso di JOE LALLY in "Reason to believe"...