un isterico tuareg...

04 novembre 2007

Cold (and intimate?)

Domenica mattina in pigiama.
Il naso rosso di raffreddore.
Dallo stereo, fino a un attimo fa, gli Young Marble Giants. Quelli che Gigi ha definito "musica da matrimonio inglese triste, di quelli che sembra una bella giornata e invece piove, e la sposa si inzacchera di fango l'abito bianco" (secondo me è lui che dovrebbe fare il critico musicale, non io).

Questa mattina ho fatto colazione con una tazza di miele annegato nel thè. Un paio d'ore dopo, il mio stomaco si lamenta. Ha fame. E, non appena mi chiedo il perchè, mi ricordo di aver solo guardato i biscotti che avevo davanti alla faccia, senza averli aperti.
Cioè, mi sono dimenticato di mangiare.
Lo so. Guardandomi, non si direbbe che questa cosa capiti spesso.
Ma la scena fa capire un'altra cosa: non è che io ci sia proprio molto con la testa, in questi giorni.

Soundtrack P J HARVEY "White chalk" Island / Universal, 2007