un isterico tuareg...

03 luglio 2007

The week never starts 'round here # 65

Mai fatto tanta autostrada come questa settimana.
Tre volte in sette giorni, su tre macchine diverse, tre destinazioni diverse. Carpi, Brescia, Spilamberto.
Il caldo immobile, la campagna noiosa e interminabile (la pianura padana tagliata per il lungo, da collina a collina), l'ansia del ritorno sul palco.
Chilometri macinati. L'impossibilità di stare fermi.

L'EVENTO.

Il "mio" "Libro di Note LIVE!" mancava sul palco da novembre. Ed è tornato ieri, in una versione ridotta di mezz'ora. C'era l'autore in platea, vestito con una maglietta di Ratman, a ridere del suo libro, della grezzissima Elena/Betty (con tanto di maglietta autoprodotta INSULTA CHI TI MULTA!, una citazione...) e della sfattannoiata Strega/Alessia...
Un gemellaggio riuscitissimo, mentre Zanna metteva musiche strepitose, come sempre.
Contatto tra U-Turn e Gianluca Morozzi avvenuto, e potrebbe continuare...
E, alla fine, lo scambio: di numeri di cellulare e di magliette. Lui non entrerà mai in "Insulta chi ti multa", ma forse sarà una bella soddisfazione. Credo si sia divertito. E anche noi. Molto.

IL LIBRO.

Il viaggio in Portogallo è stato interrotto da questa era del porco...

CD (selezione).

- MISHA "Teardrop sweetheart"
- AA.VV. "U-Turn is playing at my house # 10"
- SOLOINCASA "Silenzi non silenzi EP"
- SLEATER-KINNEY "The woods"
- TIM BUCKLEY "Honeyman"
- WILCO "Yankee hotel foxtrot"
- NOTWIST "Neon golden"

CONCERTI.

Grazie a eMMa (tornata in toccata e fuga da Londra), ho visto per la prima volta i Placebo dal vivo. Pubblico gay-friendly (del resto...) e ragazzine adoranti sotto l'albergo. Bassista brutto che smette di suonare e incita la folla (tanto c'erano i ghost-players a suonare per lui...).
Molte mossette inutili, Brian Molko concentratissimo, piccole derive shoegaze mai sentite prima da loro. Qualche cosa davvero molto bella: "Soulmates never die", la cover di "Running up that hill" di Kate Bush rifatta come l'avrebbero suonata gli Swervedriver, il gotico romantico di "Twenty years"...
Non male, alla fine. Ma sarei stato così indulgente se avessi dovuto pagare 30 euro per uno straccio di concerto da un'ora e dieci minuti? Al prossimo che mi dice che non va a teatro perchè costa troppo, gli sputerò...

MP3.


Bella, bellissima idea, quelli di Blow Up. La rivista musicale più snobbina ha iniziato i podcast dal suo sito: tanti piccoli programmi radiofonici condotti dai suoi giornalisti, ognuno a tema.
Ci sono già moltissime puntate caricate...
Qualunque cosa vogliate ascoltare, la trovate qui. Più che consigliato!!!

CHIAVE DI RICERCA DELLA SETTIMANA.
(ovvero: come ti arrivo a questo blog perdendo la faccia)

memorabilia la festa della pastiglia

festa della pastiglia?

LA FRASE DELLA SETTIMANA.

"Prendi la griglia del culo da tre..." (Gigi)

The week start...NOW!
Buona settimana...

Etichette:

2 Comments:

  • uahhhahah!!! LOSAPEVO!!! tu ti sei coperto di gloria E IO NON C'ERO!!! oh beh, se ti sei coperto di gloria va bene lo stesso...
    La sorellona orgogliona

    PS ...CHE COSA voleva dire il tuo moroso già..?

    By Anonymous Anonimo, at 10:20 PM  

  • In questo momento io e GG stiamo discutendo animatamente sul fatto che, se non ritratto, la griglia del culo da tre mi sarà applicata...
    Non capisco cosa intende...

    By Blogger daniele, at 6:36 PM  

Posta un commento

<< Home