un isterico tuareg...

11 luglio 2007

Sex on the...church?

Ed ecco qua un'altra delle mie perle giornalistiche...

Durante la stagione calda, si sa, è molto più difficile controllare gli istinti, e i costumi morigerati dell’inverno saltano con il primo sole. Talvolta, però, occorrerebbe una scelta più oculata sul luogo nel quale abbandonarsi alla passione: è fortemente sconsigliato, ad esempio, utilizzare come alcova il sagrato di una Cattedrale.
Due amanti, però, non sempre riescono a controllarsi: è quanto è successo al 37enne di Poviglio XXX e alla 31enne carpigiana YYY, che non hanno resistito e, intorno alle 2.30 della notte tra domenica e lunedì, avrebbero iniziato a fare l’amore sul sagrato della Cattedrale di Carpi; i due sono stati colti sul fatto - e ovviamente interrotti - dalla polizia.
Alla coppia, oltre al danno dell’intimità violata - anche se si parla di un’intimità sui generis, per chi sceglie di avere un rapporto sessuale proprio sul sagrato di una chiesa che si affaccia sulla piazza più grande d’Italia - e della denuncia, è toccata anche la beffa della curiosità di alcuni paesani che, nonostante l’ora tarda, sarebbero accorsi sul luogo per godersi in diretta la scena dell’intervento delle forze dell’ordine.
Il lunedì, poi, le chiacchiere hanno preso una direzione incontrollata e, come spesso accade, ognuno ha iniziato ad aggiungere qualche particolare: si è detto che i due fossero nudi, e che fossero ubriachi; c’era anche chi vociferava che i focosi amanti fossero una coppia omosessuale, per aggiungere un particolare pruriginoso in più. E’ toccato alla Polizia fornire la versione ufficiale: si trattava di un uomo e una donna, che stavano avendo un rapporto completo davanti al portone della Cattedrale.
Per loro, i bollenti spiriti estivi saranno raffreddati per un po’ da una denuncia per atti osceni in luogo pubblico.

Etichette:

3 Comments:

  • eh, ma quante storie... capita di abbandonarsi ad effusioni sorretti da simboli religiosi, noooo?
    (Buddha ha poi ripreso a salutarti? :P ;D)

    Any

    By Anonymous Anonimo, at 8:32 AM  

  • Ooooh... questo racconto ha un che di autobiografico: sostituisci i protagonisti, sposta la chiesa di qualche chilometro e mettici una scalinata davanti, un'ora un filino piu' tarda e niente polizia...et voila'.. j'etais laaaaaaa :)

    Andy

    By Anonymous Anonimo, at 11:44 AM  

  • Ops, avevo dimenticato le implicazioni autobiografiche della cosa...
    Col Buddha i rapporti sono freddi ma amichevoli (ma per sicurezza ho smesso di fare yoga, non vorrei essere colpito da un fulmine durante un chaturanga...)

    By Blogger daniele, at 11:52 AM  

Posta un commento

<< Home