un isterico tuareg...

13 marzo 2007

Rage age

AVVERTENZA: se avete "Small rooms" dei Super Elastic Bubble Plastic, inseritelo nel lettore e sparate a tutto volume la traccia 2: "Rage age".
Poi iniziate a leggere.

i've got an enemy, and it's my culture
i've got an enemy, and it's my culture
i've got an enemy, my fucking culture

E così, la manifestazione di sabato, che ha portato in piazza oltre 50mila persone, sarebbe una carnevalata. Va bene, ci può stare.
Ci può stare che lo definisca così L'Osservatore Romano: dopotutto, gli unici due preti intelligenti che ho conosciuto in vita mia erano malvisti dalle rispettive Curie, considerati sovversivi, ingovernabili. Il pensiero libero non è visto bene da nessuna parte, anche e soprattutto nei palazzi del potere bianco.

Peccato che poi ci abbiano creduto in molti, che quella fosse una carnevalata, e non una manifestazione per chiedere diritti.

Ma non è quello che mi manda in bestia.
É che, dopo la figura da buffone di Mastella dell'altra sera da Santoro, dopo che la Binetti racconta di fustigarsi col cilicio e che i gay sono tutti deviati, ieri la Bindi ha fatto il capolavoro.

Rosy Bindi.
La donna che resterà alla storia per la dichiarazione "Sono vergine, ma non casta"
La donna che ieri dichiara, testualmente, "Il desiderio di paternità e di maternità, i gay e le lesbiche se lo possono anche scordare."
E, qualche minuto dopo, rincara: "I bambini starebbero meglio in Africa in condizioni disagiate, piuttosto che essere adottati da pseudo-famiglie con due padri o due madri."

Non so nemmeno da dove partire. So solo che leggere queste frasi mi ha rovinato la giornata.
Perchè la coalizione che ho votato mio malgrado continua a considerarmi deviato, incapace di creare una famiglia.
Hanno detto che i bambini che erano sabato in piazza sono stati strumentalizzati: come se su di loro fosse stato commesso un abuso. La presenza di quelli come me è dannoso, per i bambini.

Ma perchè non provano a chiedere alle mie due nipotine, quanto sia dannoso avermi vicino?
A me sembrano felici quando le prendo in braccio o gioco con loro. Posso dirlo, o passo per pedofilo? Perchè il rischio è anche quello, visto che gente come Andreotti - stando a quello che ha detto l'altra sera ad "Anno zero" - non ha ancora capito che C'É DIFFERENZA! tra un uomo che ama un altro uomo e un uomo che si scopa un bambino...

In questi mesi ho conosciuto una coppia di ragazze. Stanno insieme da nove anni, e raramente ho visto uno sguardo così innamorato, dopo tutto quel tempo. Sarebbero due madri meravigliose. Non perfette (perchè nessun genitore lo è mai, è impossibile), ma meravigliose.
Eppure, non possono. Non potrebbero, a meno di non volere - ancora una volta - essere clandestine, nascoste, agire sperando che nessuno le veda. Eppure, io sento più amore guardando loro due assieme che in molte delle famiglie che incontro ogni giorno in negozio dai miei genitori, ad esempio.
E allora, qualcosa di sbagliato ci deve essere per forza.

Questo post ha un tono duro, e non vuole offendere nessuno. Ma sono stanco, stanco, stanco.
Per quanto io possa essere innamorato e felice, non avrò mai rispetto.
Mi tocca accontentarmi dell'amore della gente che mi sta intorno. Ed è magnifico, c'è gente che non ha nemmeno questo su cui contare.

Ma che la gente che io ho contribuito a far sedere in Parlamento mi insulti, con una cattiveria e un'ignoranza inaudita, e solo perchè è più comodo essere inginocchiati a baciare pile piuttosto che alzare gli occhi e guardare il mondo reale, questo non lo accetto.
Che senso ha che io, la prossima volta, vada a votare?
Datemi un motivo valido e razionale per cui io debba tornare a votare.

Soundtrack VELVET SCORE "Scarecrows" Black Candy / Audioglobe, 2007

14 Comments:

  • Rosy Bindi mi è sempre sembrata una persona equilibrata ed intelligente. A questo punto mi sbaglio, ma penso che abbia subito e stia subendo enormi pressioni da parte delle alte sfere della chiesa. Mi ha stupito sentire cose del genere da una come lei.
    Ma il punto non è questo. Il punto è che l'Italia è un paese arretrato ed impaurito. Un paese ignorante, che dovrà fare un grosso salto culturale per rimanere al passo con i tempi. Un paese che discrimina le persone per i loro orientamenti sessuali non è ancora un paese pienamente civili. Non ho mai tollerato le discriminazioni verso gli omosessuali. Non sopporto che per sfottere un uomo la prima parola usata debba essere 'frocio', come fosse un difetto fisico. Non sopporto che i gay siano sempre oggetto di battute o allusioni. A volte quando le sento fare mi vergogno di essere etero, provo dolore perchè io non sono come chi le fa. Provo dolore perchè mi sembra di non fare mai abbastanza per combattere questo genere di discriminazioni.
    Scusami per l'eccessiva lunghezza di quello che ho scritto. ;)

    By Blogger federico, at 5:36 PM  

  • Dani, mi dispiace tanto, davvero. Ormai io sono rassegnato, e mi ritengo fortunato perchè ormai sono un ospite di questo paese medievale. Non riesco a vedere nessun motivo valido per votare.

    Andy

    By Anonymous Anonimo, at 5:52 PM  

  • jTi ringrazio isterico per la canzone che hai citato l'8 marzo..è una canzone importante io credo..

    Tina

    By Anonymous Anonimo, at 6:31 PM  

  • è frustrante, non viene in mente neanche a me nessun motivo. soprattutto dopo questo post.

    By Anonymous zdora, at 7:42 PM  

  • Stavo scrivendo qualcosa del genere, e mi sono imbattuto nel tuo post.

    Condivido questo tuo essere stanco delle parole di chi non vuole capire. Si preferisce attaccarsi ai pregiudizi, negare quelli che sono diritti civili fondamentali, piuttosto che vedere e pensare onestamente.

    Sono eterosessuale, ma la ritengo una mia caratteristica, come il colore dei capelli.

    Perché tornare a votare? Non ti so dare un motivo. Posso solo dire che io lo farò: conservo la speranza che qualcosa si muova, prima o poi.

    By Anonymous VQ, at 10:14 AM  

  • ciao daniele. sono assolutamente d'accordo con te. mi limito a contribuire alla discussione sottolineando che la binetti è numeraria dell'opus dei, associazione che non contempla la libertà di pensiero, così come altre quisquilie come il rispetto dei diritti umani dei suoi stessi adepti.

    By Anonymous supercri, at 11:26 AM  

  • Ma soprattutto perchè dopo aver dichiarato il proprio sostegno per gli omosessuali si sente la necessità di sottolineare la propria eterosessualità? :D (chissà poi se si dice così)
    Bix

    By Anonymous Anonimo, at 12:58 PM  

  • Oggi si inizia a discutere della proposta di legge in senato.
    Onestamente, non so nemmeno io cosa sperare...

    By Blogger daniele, at 3:37 PM  

  • @ bix: non intendevo assolutamente sottolineare la mia eterosessualità. Era solo una frase in un ragionamento più ampio. In ogni caso mi scuso se quella frase può aver infastidito. Non era mia intenzione. ;)

    By Blogger federico, at 3:39 PM  

  • Dani, mi veniva lunga rispondere e per non ammorbarti l'ho fatto a "casa" mia. un abbraccino :)
    Any

    By Anonymous Anonimo, at 5:21 PM  

  • Ma sai, Fede (e Bix, benvenuto/a!), la questione non è essere discriminati o meno. E forse non è nemmeno la questione dei diritti che mi pesa (e sono diritti che non farebbero comodo solo ai gay, ma anche agli etero, giusto?).
    É questione di rispetto.
    Rispetto che non riesco ad ottenere, e solo perchè non mi nascondo.
    "Queste cosacce fatele al buio in casa vostra e senza far rumore". Ma perchè? Cosa starei facendo di così terribile? Ditemelo!

    By Blogger daniele, at 6:15 PM  

  • per Fede:
    chiedo scusa se il mio intervento poteva sembrare un "dito puntato" verso di te. La mia era solo una considerazione. E il dito l'ho puntato su tutti in genere :)

    Seguo sempre il blog di Daniele e non ho mai scritto, non sono molto brava... forse dovrei tornare nell'anonimato :D
    Felice giornata a tutti
    Bix

    By Anonymous Anonimo, at 2:27 PM  

  • @ bix: tranquilla, non è successo nulla! ;) avevo solo avuto il leggerissimo terrore di essere stato frainteso...

    @ daniele: nulla di terribile. Stai solo vivendo la tua vita come chiunque vorrebbe fare. Putroppo c'è troppa gente che non lo vuole capire. L'Italia deve fare ancora tanta tanta strada.

    By Blogger federico, at 3:44 PM  

  • Bix, perchè tornare nell'ombra?
    Qui sei la benvenuta!
    Anche perchè hai come nick il nome della prima moglie di Mark E. Smith dei Fall! (e qui è un delirio del tutto personale, sorry...)

    By Blogger daniele, at 6:23 PM  

Posta un commento

<< Home