un isterico tuareg...

22 ottobre 2006

Love less

No, non scrivo dei My Bloody Valentine, anche se in sottofondo Kevin Shields mi sta dolcemente affilando le orecchie, come una lama fatta scorrere sulla pietra.

Love less. Senza amore. Ama meno.

Mi chiedo se sia solo un grande egoista, o se, semplicemente, sia stanco di sentire parlare d'amore. É che nessuno di chi si riempie la bocca di questa parola mi sembra felice.

Perchè chi si innamora / no deve dirlo a nessuno / a nessuno...

Mi sento circondato da piccole, grandi crisi. E non solo non mi piace ascoltare chi le sta vivendo. Proprio non mi interessa. Sono esausto di questi piccoli tormenti, di ripensamenti su messaggi da mandare o non mandare, di interpretazioni su ogni singola parola.

E non sto parlando di me, è il mondo esterno che soffoca chiedendo amore, quando forse sarebbe il caso di rilassarsi e di mettersi il cuore in pace.

Forse sono solo cinico, o almeno sto provando a esserlo.
Forse sono geloso, perchè almeno le persone che mi stanno intorno hanno uno straccio di vita sentimentale di cui lamentarsi, e io no.
Non lo so. Sono a una specie di punto di saturazione. Ci sono milioni di cose da fare, piuttosto che massacrarsi il cervello di congetture.

Ho sognato una persona, stanotte. Non la conoscevo. Ero stranamente a Copenhagen. Lui si chiamava Alex. Ero a tavola con altre persone, ci eravamo incontrati per caso. Lui mi guardava, continuava a parlarmi e a sorridermi, in un modo che mi faceva impazzire.
Poi la sveglia mi ha richiamato al mondo reale. Ma era tutto così bello, e poco complicato...

Bah. Non sono un granchè, come cinico.

I'm not in love. Non è la sensazione migliore del mondo. Ma non posso farci niente.

Soundtrack MY BLOODY VALENTINE "Loveless" Creation, 1991

2 Comments:

  • Avere uno straccio di vita sentimentale DI CUI LAMENTARSI non mi sembra proprio una gran cosa. Vale la pena di invidiarli?

    By Anonymous R, at 8:52 AM  

  • No, in effetti no...ma è stata una brutta domenica pomeriggio, di quelle che ti senti solo e non ne hai motivo, di quelle che passi sul divano sotto un panno sperando che passi...
    Uno di quei giorni che hai voglia di lamentarti a vuoto, insomma! :)

    By Blogger daniele, at 11:29 AM  

Posta un commento

<< Home