un isterico tuareg...

04 settembre 2006

The week never starts 'round here # 21

Due settimane d'assenza sono troppe, anche se per motivi vacanzieri. E uno che, come me, ha il morbo-Hornby (ossia, la mania di fare classifiche su qualunque cosa), rischia di andare in seria astinenza. Perciò, ricominciamo.

L'EVENTO.

Lo so, lo so. Dovrei farmi una vita, eccetera eccetera. Però, volete mettere "Will&Grace"? É andata in onda la prima puntata della stagione finale, dal vivo, in un teatro.
Battute come nelle puntate migliori e, soprattutto, la bellezza di vedere gli attori che ridono, dimenticano le battute, improvvisano...proprio come me a teatro. Eccezion fatta per bellezza, fama, talento, brillantezza del copione e soldi. Insomma, QUASI come me a teatro...

IL LIBRO.

In dieci giorni di vacanza, tre libri. Devo farmi curare.
Il primo è stato "Figure, distanze" di Simone Brioni. É un amico di un amico, e il libro è il racconto di un viaggio folle: comprata una macchina su eBay, assieme a un inglese e un tedesco il tizio ha viaggiato dalla Germania alla Russia, per poi scendere in Kazakhstan e arrivare in Cina, e da lì al Giappone.
Poi si è autoprodotto il libro, grazie anche a CreativeCommons.
Il malloppo, in sè, non è granchè: insomma, se non avete mai dato esami di sociolinguistica o di semiotica (e spero per voi di no), il tutto è complicato. Ma vale la pena di leggere i racconti di un folle. Mandatelo a prendere qui.

CD (selezione).

- UZEDA "Stella"
- MY BRIGHTEST DIAMOND "Bring me the workhouse"
- MICEVICE "Stop here: love store"
- PINBACK "Summer in Abbadon"
- HOGWASH "Half untruths"
- LOW "The curtain hits the cast"
- PAOLO BENVEGNU' "Cerchi nell'acqua EP"

FILM.

No, niente film. Ma arrivo con, quanti?, quindici anni di ritardo? Ieri sera, per la prima volta in vita mia, ho visto "Twin Peaks". O almeno, il primo episodio.
Conoscevo solo la musica e, vagamente, la trama. Sono rimasto ipnotizzato, nonostante il sonno cronico da domenica-passata-a-lavorare-senza-aver-smaltito-la-sbronza-del-sabato-dove-hai-fatto-le-5-di-mattina-mettendo-dischi-e-dopo-aver-flirtato-con-un-argentino.
Ma che razza di genio è Lynch?

MP3.

Grazie a Dispenser, ho scoperto un sito chiamato QueerMusicHeritage, dedicato alla musica omosessuale di anni in cui ancora non ci si poteva dichiarare apertamente.
Esisteva un'etichetta, la Camp Records, che vendeva esclusivamente per corrispondenza, facendosi pubblicità su riviste maschili, dove si cantavano cose assolutamente esplicite per l'epoca. Il tutto su un allegro jazz da big band...
Andate qui e trovate tutti gli mp3 che volete!!!


LA FRASE DELLA SETTIMANA.

"Encantado de conoscerte..." (Rino. Sembra una frase da nulla, ma data persona e tasso alcoolico...)

The week starts...NOW!

Buona settimana...

3 Comments:

  • autocitandomi "Devo dire a David Lynch di piantarla: più andiamo avanti + sembra che sia il regista di quello che sogno...solo che Twin Peaks era la brutta copia. Se "Fire" vuole "walk with me" veda un po' di contribuire alle spese di viaggio, eccheccavolo!"

    By Anonymous MastraLucertolaia, at 6:00 PM  

  • Lo so che non mi ti fili tanto ultimamente, anche se ci incrociamo qua e la´ nei vari blog. Ma, visto che sei in chart mood, ho pensato di coinvolgerti in un perverso gioco che ha coinvolto anche il mio blog... passa a trovarmi e troverai le istruzioni (sottolineo col pennarellone: non sono io che ho iniziato tutto questo!). Garantisco l'assenza di catenadisantantonio! Grazie e ciao...

    By Anonymous quella di cope, at 8:18 PM  

  • Cope, hai ragionissima...è un po' che non ti vengo a trovare!
    Ora arrivo e gioco (chè oggi di mettermi a fare qualcosa...giornata iniziata alzandomi col piede sbagliato!)

    By Blogger daniele, at 9:49 AM  

Posta un commento

<< Home