un isterico tuareg...

09 settembre 2006

Non credo che Dio mi odi

Ho saputo di questa notizia dal blog di Andy, ieri. E non so perchè, ma sono rimasto abbastanza sconvolto; non è certo la prima volta che due ragazzi gay vengono picchiati da dei bastardi, ma stavolta la cosa mi ha toccato più del previsto.
Non so, forse perchè è capitato a Bologna, così vicino a casa. O forse perchè potrebbe toccare a me, un giorno, solo perchè non ho nessuna voglia di nasondermi.
É che non lo capisco. Non capisco perchè mi debba giustificare, chiedere scusa, nascondermi. Non ha senso, ho scelto di non farlo e non lo farò.
Quello che è semplicemente assurdo è stata la dichiarazione del vescovo di Bologna:

"Una società che spesso educa o quantomeno ammicca con indulgenza o compiacimento a comportamenti trasgressivi. .. non può poi far finta di meravigliarsi se tra le tante trasgressioni nasce anche il mostro aberrante e obbrobrioso della violenza"

Ammicca? Indulgenza? Comportamenti trasgressivi?
Ma questo schifo di uomo, questo "uomo di Dio", cosa ne sa, cosa ne può sapere di quella che è la mia vita?
Dire che la violenza è una concausa dell'omosessualità è come dire, in fondo, che quei due ragazzi si meritavano di essere pestati a sangue.
A questo punto, allora, dove arriviamo? Alla situazione degli USA, con i manifestanti che, ai funerali di un qualche ragazzo gay vittima di violenze, arrivano con i cartelli con scritto "God hates fags", Dio odia i froci?

Questo "uomo di Dio" ha giustificato un'aggressione, un pestaggio a due ragazzi che avevano l'unica colpa di camminare abbracciati. Non credo ci sia bisaogno di dire altro, no?

Soundtrack JENS LEKMAN "When I said I wanted to be your dog" Secretly Canadian / Wide, 2003

5 Comments:

  • Quella del vescovo è stata una frase vergognosa. Comincio a pensarla come John Lennon. Niente religione, niente violenza, niente guerre.

    By Anonymous Manfredi, at 6:20 PM  

  • Che possiamo aspettarci dalla Chiesa? Sisì, proprio con la C maiuscola?
    E dal resto della "rispettata società"?
    Intendiamoci: non la sto buttando in politica (tra l'altro, mi vanto spesso di non riconoscermi nella politica italiana.E nemmeno nella grammatica, ma è un'altra storia) ma faccio una semplice constatazione: le Istituzioni danno sempre e comunque, velatamente o meno, la "colpa" a ciò che non condividono.
    Qualunque cosa o persona non rientri in uno status quo predefinito diventa il Malausséne della situazione, quindi quei due ragazzi se la sono andata a cercare, quindi bruciamo un po' di streghe, quindi chiudiamo i manicomi invece di cambiarne strutture, metodi o la legislazione stessa che definisce un matto (fino alla "legge Basaglia" si internava la gente in base al codice del 1904: "matto è colui che è pericoloso a sè e/o agli altri ed/o è di pubblico scandalo.)
    "La Storia qualcosa ci insegna, che dalla Storia nessuno ha imparato", men che meno quelli che si vantano di averla fatta, la storia.
    Continueremo purtroppo ad avere troppi vescovi che non vedono + in là del loro naso, dato che quei preti che davvero si comportano come uomini di Dio vengono sempre + spesso osteggiati se non addirittura puniti x i loro comportamenti "sconvenienti e sovversivi"....Tronco qui o m'incazzo sul serio, e già sto sragionando.
    Ma vicende come queste sono già di x loro inaccettabili, senza dover sentir dire, in aggiunta, castronerie del genere.

    By Anonymous Lohana, at 2:02 AM  

  • la chiesa è il classico esempio di "giornalismo di parte"...vedi gesu...era di sinistra...e la chiesa di destra...allora...può un giornalista di destra...dare giusta interpretazione di ciò che viene detto da uno di sinistra???
    Gesu...o dio o il terzo incomodo...hanno detto "ama il tuo prossimo come te stesso" ...in ogni caso "AMA ..." nessuna specificazione di sesso o provenienza....
    loro hanno detto AMA....e la chiesa ha piantato dei paletti :"chi è giusto amare e chi no".....
    la chiesa uccide è infanga cio che di buono era stato detto da un uomo semplice, buono e soprattutto compassionevole...purtroppo hanno traviato milioni di persone...con la loro "morale" del cazzo...
    ma le cose cambieranno...
    perche daddylove non è stupido..era già consapevole che le sue parole non sarebbero mai passate di moda...perchè predicare "l'amore" resta vivo nei secoli...la chiesa dice cagate tipo che è "peccato" scopà prima del matimonio...oppure che è sbagliato usare il preservativo....con 500 euro al mese in due spiegaglielo te a un figlio che ti nasce che non riesci a dargli da mangiare porco dun bigotto...scusate ..mi stavo perdentdo..dicevo ...ai giorni d'oggi...vuoi che qualcuno si fidi di quello che dicono??
    e un giorno anche le "autority" la smetteranno di andare dietro alla chiesa...proprio perchè nessuno crederà più alle loro parole...e i bigottoni non governeranno più....that's all folks!

    lover

    By Anonymous Anonimo, at 10:10 AM  

  • Volevo commentare anche io le parole dell'illuminatissimo vescovo, ma lascio perdere. Quando sono incazzato perdo il focus, quindi prima dovrei sbollire. Hai detto tutto tu nel post.

    Un abbraccio,

    Andy

    By Anonymous Anonimo, at 11:46 AM  

  • Conosci il sito dell'UAAR, l'unione degli atei e degli agnostici razionalisti ?Prova a visitarlo. Potrai forse trovare altri spunti di riflessione.Un saluto!

    By Anonymous Anonimo, at 11:03 AM  

Posta un commento

<< Home