un isterico tuareg...

31 luglio 2006

The week never starts 'round here # 16

Comincio a pensare che i lunedì non siano così male. Almeno segnalano la fine della settimana precedente: sette giorni che definire pessimi è essere carini.

L'EVENTO.


Se è successo qualcosa, devo essermelo perso. Ho passato la settimana ad avere la testa letteralmente avvolta nelle nuvole. Cosa posso dire? Rispetto a sette giorni fa ho un uomo in meno, qualche sbronza consolatoria e inutile in più. Non posso evitarmi di essere triste. Non che sia successo niente di che, in fondo: i problemi veramente gravi sono altri. Però fa comunque male. Fa un male cane.


IL LIBRO DELLA SETTIMANA.


Bello e utile. Una guida al ragionamento su un'ossessione, quella dei blog. Si tratta di "Diario di una blogger"di Francesca Mazzucato. Lei è conosciuta come scrittrice erotica, ma non ce n'è traccia in questo libro, se non nell'uso suadente che fa delle parole. Mi piace come scrive. E questo è il suo ultimo blog.

Con la scusa di trovare un suo amante parigino, la scrittrice mette in piedi un blog. Casca in questo mondo in cui sono caduto anche io, da quattro mesi a questa parte. E lo racconta molto bene: il voler riversare qui tutti i pensieri, le piccole comunità di lettori che si creano e le visite quotidiane che diventano un obbligo inconsapevole, l'occhiata speranzosa ai counter, l'eccitazione della scoperta di un blog interessante...
Scrive: il blog è oppiaceo, mi sento avvolta nelle sue spire, non riesco ad andare a dormire, ogni notte vorrei rimirarlo come i neonati nella culla, qualcosa che piace solo ai genitori.


CD (selezione)

- RICCARDO SINIGALLIA "Incontri a metà strada"
- HOPE SANDOVAL & THE WARM INVENTIONS "Bavarian fruit bread"
- C.O.D. "Preparativi per la fine"
- EMILIANA TORRINI "Fisherman's woman"
- BELLINI "Small stones"
- SONIC YOUTH "Goo"
- MASSIVE ATTACK "Collected"

IL VIDEO.

Non sono mai impazzito per i Belle and Sebastian, un gruppo scozzese ampio quanto una squadra di calcio e armato di gentilezze e di melodie irresistibili: difficile che riesca ad arrivare in fondo a un loro disco (troppi buoni sentimenti, e io sono un cinico, ricordate?) ma, presi a piccole dosi, mi fanno proprio stare bene.
E il video di "White collar boy" è uno spettacolo: quanto può essere pericoloso andare a un appuntamento con un'ubriacona, per poi accorgersi al momento di pagare la cena che il portafoglio è vuoto?
Molto. Soprattutto se l'ubriacona è irascibile, ti sbatte in strada e lì incontri altre ubriacone devastate dal weekend, e l'ultima addirittura prima ti stende, e poi ti porta via i pantaloni...
Video divertentissimo, davvero. Guardatelo qui.

MP3.

E a proposito di Belle & Sebastian. Una delle etichette indie italiane più sconosciute, la Kirsten's Postcard, ha pubblicato un intero album tributo al gruppo scozzese. Nessuno si fila questa label solo perchè distribuisce tutta la sua musica in download gratuito, ma ci sono cose davvero molto buone...incidono per lei anche alcuno gruppi svedesi, piccole one-mand band italiane...
Insomma, qui la notizia dell'album, "A century of covers".
Vi partecipano i miei adorati Perturbazione, quel tenerissimo folletto barbuto chiamato Bob Corn, qualche prossima rivelazione indie italiana (Mr. 60, Canadians, Le Man Avec Les Lunettes), i belgi Austin Lace e tanti altri.
Cliccate qui per scaricare l'album intero!

LA FRASE DELLA SETTIMANA.

"Ricorda: niente di più bello che avere un uomo nudo nel letto!" "Parole sante, cara mia. Parole sante..."

The week starts...NOW!
Buona settimana...

11 Comments:

  • Commento sulla frase della settimana: cosa ne pensi di due uomini nudi nel letto??? O tre? O... ok, mi fermo (sai che sono un ba,bino cattivo)!

    Andy

    By Anonymous Anonimo, at 1:34 PM  

  • Che dire di questo blog: molto bello, originale, e altamente istruttivo...dopotutto se c'era un programma che mai avrei perso era libro di note, quindi la mia stima è solo accentuata...

    Daniele

    www.eternosonno.splinder.com

    By Anonymous Anonimo, at 2:32 PM  

  • Andy: cattivo, cattivo, cattivo! (devo salvare le apparenze, no? :-))

    Daniele, grazie mille dei complimenti! Libro di Note manca moltissimo anche a me...ci pensavo proprio nei giorni scorsi mentre facevo la strada per andare a Fiorano (abbiamo fatto un dj set con U-Turn lì vicino) e...sì, fare radio mi manca in modo pazzesco.
    Chissà che prima o poi...
    Ho fatto un giro sul tuo blog, ora mi prendo un po' di tempo per leggere tutto con calma...

    By Blogger daniele, at 3:04 PM  

  • aaaahhhh libro di note!
    la mia sveglia del sabato mattina!
    nostalgia nostalgia canaglia

    Buone Cose

    Many

    By Anonymous Many, at 5:01 PM  

  • E va bene...io ho delle registrazioni di 3/4 puntate...facciamo un cofanetto e lo mettiamo in vendita a natale?
    Cerco illustratori per la copertina. Ovviamente cofanetto fatto in cartone e scritte a mano e numerate, che più digipack artigianale di così si muore...
    Io la butto lì, ma vendita o no, si potrebbe fare davvero...

    By Blogger daniele, at 5:06 PM  

  • ottimo!
    Mi offro come copertinatore del caofanetto. Però non faccio disegni felici (di solito).

    Come curriculum, ecco la copertina del disco dei Dissonanza che mi hanno commissionato tempo fa: qui


    Buone Cose

    Many

    By Anonymous Many, at 5:16 PM  

  • Oh oh, ecco che mi risento vecchietto ed espatriato da troppo... che roba era libro di note???

    Andy

    By Anonymous Anonimo, at 5:42 PM  

  • Eh eh...Andy, no te preoccupe..."Libro di Note" era il programma che conducevo io su una radio rock della provincia di Modena. É andato avanti per due anni, poi è stato trasformato in uno spettacolo teatrale...
    Durava un'ora, una volta alla settimana: erano letture teatrali di libri a tema musicale, alternate alla messa in onda di indie-rock italiano (in realtà si spaziava dal rock al jazz all'elettronica al pop alle cose più sperimentali...)
    Purtroppo da quando ho lasciato la radio, i vecchi capi hanno pensato bene di cancellare tutte le tracce...ma ho ancora qualche registrazione di qualche puntata...

    By Blogger daniele, at 7:00 PM  

  • Cominciano a piacerti i Lunedì e rispetto a 7 gg fa hai un uomo in meno e qualche sbronza in +.Io ho sempre odiato i Lunedì,ma proprio Lunedì l'altro m'è stato regalato il + bel buongiorno della mia vita.E mi ritrovo "quasi"(o meglio "forse")con un uomo in +,proprio io,che avrei festeggiato tra pochi gg i miei 16 anni di fedeltà assoluta al mio primo ed unico uomo,e non ho trovato consolatorio nemmeno la Grande Consolazione di una ciucca della madonna presa in riva al Lago,che tutti i mali faceva svanire,prima. Niente di che,nessun "cervo a primavera" in vista,solo brividi e toccamenti come quand'ero 14enne e scoprivo tutto x la prima volta,e messaggi e telefonate che saturano l'aria di ormoni e la testa di pensieri e voglia di andare oltre.E sto riscoprendo,di Lunedì,di nuovo tutto x la prima volta.Insieme al bisogno di essere io,la cattiva,d'ora in poi.Voglio essere io,quella di cui bisogna aver paura,camminando x strada.Mi serve disperatamente di sentirmi come la Strega Bianca del Nord.Devo sentirmi DonnaCorvo,DonnaLupo,DonnaLuna...Tu ti riscopri cinico,io mi riscopro pericolosa.Il + bel complimento che mi abbia mai fatto,il mio personalissimo Elemento Destabilizzante in questione,è stato:"hai un mostro dentro, come me...lo capisco ad istinto."Meglio di quando mi fa sentire bella e desiderata.Xchè riconoscendolo anche lui,questo mostro,non mi fa sentire pazza.Xchè te lo dico?Xchè forse il tuo coraggio ha risvegliato il mio,ed in fondo meglio dirlo a chi hai l'impressione che possa capire invece che a chi criticherebbe e griderebbe allo scandalo.No???

    By Anonymous TerzaOmbra, at 12:42 AM  

  • Grazie per la spiegazione, Daniele. Sorry che sia finito tutto, pero' deve essere stata una bella soddisfazione... :D

    Andy

    By Anonymous Anonimo, at 12:26 PM  

  • Andy, se può consolarti, io non conosco nè libro di note, nè tutto il resto... Indie-rock italiano?...Boh

    Però mi piace leggervi :)
    Il giorno che mi capiterà di conoscere uno dei nomi citati lo griderò a caratteri cubitali!

    By Anonymous Twiggy, at 1:19 PM  

Posta un commento

<< Home