un isterico tuareg...

21 giugno 2006

Blackout

Ieri, il mio cervello e i miei nervi hanno deciso che ne avevano abbastanza.
E sono crollati.
Sono tornato a casa, aspettando di calmarmi e di decidere cosa fare. Se continuare a Faenza, se ricominciare tutto quanto, se...se...se...
Sì. Direi di aver toccato il fondo anche io. E non è piacevole.

3 Comments:

  • io quando mi sento così, mentalmente sto uno straccio eppure fisicamente ho fin troppe energie da scaricare, percui vado in palestra e scardino qualche attrezzo o mi calo in piscina e nuoto a delfino finchè non muoio (e nuotando a delfino, credimi, non ci vuole molto)...

    mi raccomando, tieni alto l'umore. non credo che ci sia nulla per cui vale la pena di deprimersi...

    By Anonymous cooper, at 4:23 PM  

  • Il vantaggio dei blog è che tutto ciò che l'autore scrive può rimanere assolutamente oscuro alle persone che leggono, quindi non sapendo cosa ti è successo posso solo dirti cosa faccio io quando sono un po' giù:
    o cerco di fare ginnastica...ballare, saltare...qualunque cosa che mi faccia battere il cuore e stancare fino a cadere a terra con un sorriso stupido sul viso, o vado a fare dei giri in treno, macchina, bicicletta cercando di immergermi nella folla per potermi sentire meno sola.Ho scritto troppo e i caratteri stanno per finire...cmq stai su.

    By Anonymous stellamaris, at 10:51 AM  

  • quando i nervi cedono piango ..è una reazione fisica che ti fà sentire vivo..qualcosa che esce da te e ti tocca..poi comincia a passarmi, dormo, la mattina dopo sembro la reginetta delle rane..ogni tanto potessi mi farei una canna..alla fine se ne esce sempre..sempre...

    minnie

    By Anonymous Anonimo, at 4:35 PM  

Posta un commento

<< Home