un isterico tuareg...

21 aprile 2006

Un tuareg DAVVERO isterico

C'è un film che adoro, "Santa Maradona", dove il personaggio di Stefano Accorsi fa centinaia di colloqui di lavoro, e in tutti viene regolamente preso per il culo, ignorato e maltrattato dai datori di lavoro, che nella migliore ipotesi sono dei sadici bastardi.

Adoro a tal punto questo film che, durante il mio viaggio a Cuba con Gemma, le sue battute erano diventati tormentoni. Lo so a memoria, ogni battuta, e rido come un coglione tutte le volte che lo riguardo.

Bene. PERO' É UN FILM, PORCA PUTTANA! Perchè questa scena si è trasformata nella mia vita reale???

Spiego? Spiego.

Finalmente sono tornato a Trento, oggi. Per il nuovo colloquio di lavoro con i nuovi amministratori.
Ho dimenticato di controllare sotto la scrivania o dietro le porte, perchè ho la forte convinzione di essere stato su Candid Camera senza accorgermene.

Stesse domande della volta prima, tanti sorrisi, buone impressioni, momenti in cui io sorridevo e nel mentre la mia testa partoriva insulti (cose tipo:
AMMINISTRATORE: "Lei ha solo un anno di esperienza lavorativa, visto che si è laureato nel 2004"
IO: "Beh, veramente lavoro nell'ambito musicale dal 2001"
LA MIA MENTE: "Ma brutto cazzone avariato, leggi il mio curriculum, no?").

Morale della favola: devo aspettare ancora. Avrò la risposta a metà della prossima settimana.

Cioè: dovevo iniziare lo scorso lunedì. Pensavo di passare una settimana di insicurezza totale, e invece...TA DAAN! Me ne aspetta un'altra! Non è fantastico?

Pensieri al ritorno in autostrada, in ordine sparso.

* le montagne della valle dell'Adige sono uno degli spettacoli più belli in assoluto. Guarda quei due monti che corrono paralleli, sembrano uno l'ombra dell'altro...

* sono splendidi, i giochi che il sole fa in mezzo agli alberi delle montagne più lontane, il modo in cui illumina dei punti e ne lascia altri in ombra...

* come si fa a dire che l'uomo domina la natura? Quando mai l'uomo è stato capace di creare tutto questo?

Poi, mentre l'autoradio sputava gli strilli della mia adorata Polly Jean, mi accorgo che sto urlando il testo di "Rub 'til it bleeds" e che sto facendo i 170 all'ora.
Uhm. Forse sono più nervoso del previsto.

Arrivo a casa sfanculando l'universo intero. E in particolar modo stramaledicendo gli ingegneri del comune di Reggio, che hanno martoriato chilometri e chilometri di strade trasformandole in un labirinto infernale, tra i maledettissimi cantieri della TAV e l'inutile ponte di Calatrava.

Come scrissi una volta in una mail a Elena: la mia vita assomiglia a una telenovela perversa.
Sono sempre più isterico...

Sountrack P J HARVEY "4-track demos" Island / Universal, 1994

3 Comments:

  • santa maradona è il classico filmetto medio italiano con il classico attopre medio italiano, vedi Accorsi.
    per insulti, prego rivolgersi :
    http://essaystoleallmybestfilms.blogspot.com/

    (in ogni caso)p.s. grazie x l'add.
    il mondo è brutto e cattivo.
    Anais

    By Blogger Anais, at 1:47 PM  

  • No, dai, il mondo non è brutto è cattivo...
    Ma prima o poi mi sa che una capatina a Lourdes la dovrò fare!!!

    E NON MI TOCCARE SANTA MARADONA!
    Accorsi non è un granchè, e vabbè (rima!). Ma Libero De Rienzo è uno spettacolo, e in quel film c'è una scarca di battute da piegarsi dal ridere...
    E a volte può bastare,no?

    By Blogger daniele, at 11:22 AM  

  • sei sempre il migliore dani!

    "beautiful è vita reale"...
    mai frase fu più vera!!!

    By Anonymous vale, at 11:30 PM  

Posta un commento

<< Home